Qualcosa su di me : Ho studiato elettronica e telecomunicazioni in un Istituto Tecnico Industriale Statale a Casalpusterlengo in provincia di Lodi e avendo genitori marchigiani ed essendo nato ad Ancona ho vissuto a Cabernardi in provincia di Ancona da quando avevo circa 22 anni dove ho avuto residenza per tanto tempo fino al giorno in cui ho deciso di trasferirmi a vivere da solo il 5 Agosto 2015 in una residenza a Fabriano distante circa 30 km dalla casa dei miei genitori in un appartamento di mia proprietà in un condominio di 8 famiglie. A vivere a Fabriano in provincia di Ancona mi trovo proprio bene. Orientamento sessuale : Eterosessuale. Numero di Telefono : 3277795749. Indirizzo Mail : Dade1980@outlook.it.

Davide Fraboni

Vivo a Fabriano in provincia di Ancona.

Sono nato il 29 Luglio 1980

Fotografia di quando ho scelto la mia squadra del cuore (La Juventus).

Fotografia di quando ho scelto la mia squadra del cuore (La Juventus).

L'adolescenza di quando facevo l'istituto superiore in Lombardia.

L'adolescenza di quando facevo l'istituto superiore in Lombardia.

Fotografia in divisa durante il servizio civile nella Croce Rossa Italiana di Codogno in provincia di Lodi.

Fotografia in divisa durante il servizio civile nella Croce Rossa Italiana di Codogno in provincia di Lodi.

Fotografia con moto 500 cc. nell'Estate 2005.

Fotografia con moto 500 cc. nell'Estate 2005

Fotografia Edicola Cartolibreria a Cabernardi in provincia di Ancona nel 2006.

Fotografia Edicola Cartolibreria a Cabernardi in provincia di Ancona nel 2006.

Fotografia del 5 Agosto 2007 (8 anni prima del trasferimento a Fabriano).

Fotografia del 5 Agosto 2007 (8 Anni prima del trasferimento a Fabriano).

Il San Valentino 2009 con la neve sulla spiaggia di Senigallia.

Il San Valentino 2009 con la neve sulla spiaggia di Senigallia.

Trentesimo Compleanno il 29/7/2010.

Trentesimo compleanno il 29/7/2010.

Cabernardi in Inverno meteorologico 2011/2012.

Cabernardi in Inverno meteorologico 2011/2012.

Fotografia del 30 Giugno 2015 dietro la casa dei miei genitori a Cabernardi (An).

Fotografia del 30 Giugno 2015 dietro la casa dei miei genitori a Cabernardi (An).

L'attesa del Natale 2017 a casa mia a Fabriano (An).

L'attesa del Natale 2017 a casa mia a Fabriano (An).

AD ANCONA IN OSPEDALE

Quando ero ricoverato in Ortopedia ad Ancona allettato ed indifeso fisicamente mio padre e mia madre venivano a trovarmi ognuno di loro con l'orologio d'oro e a me mi hanno portato due orologi che indossavo alle elementari entrambi non funzionanti e li ho indossati fino al trasferimento da Ancona a Jesi.

A JESI IN OSPEDALE

Dopo essere stato ricoverato in Ortopedia ad Ancona sono stato trasferito alla psichiatria di Jesi e voi forse non sapete cosa vuol dire essere in carrozzina ed essere spintonato a calci sulla pedana dove si appoggiano i piedi fino in camera , a me è successo e sono rimasto da solo in camera per tanto tempo con la finestra sbarrata e la porta chiusa dopo che mi hanno detto "Tu devi stare in isolamento" , motivazione avevo un batterio intestinale che si chiama Klebsiella che poi alla fine di Agosto 2018 è scomparso dall'intestino.

 

E non solo questo è successo , un infermiere mi ha anche tolto l'acqua da bere per tutta la notte dicendomi "queste te le porto via" , erano tre bottigliette d'acqua , ero allettato e con la carrozzina lontana quindi non potevo neanche bere dal rubinetto del bagno perchè facendomi male i piedi non potevo alzarmi.

 

I MALTRATTEMENTI NELLA PSICHIATRIA DI JESI ERANO COMINCIATI GIà DAL 2004 QUANDO UN INFERMIERE NEL PERIODO IN CUI ERO RICOVERATO HA FATTO LE PROVE DI FORZA LEGANDOMI AL LETTO TANTE VOLTE (UN GIORNO è RIUSCITO A LEGARMI PER BEN 6 VOLTE).

 

 

REGALO COMPLEANNO BABBO E MAMMA (29/7/2018)

UNICO REGALO RICEVUTO AL COMPLEANNO OLTRE QUELLO DEI GENITORI IL 29 LUGLIO 2018

A FABRIANO IN OSPEDALE

Nell'Ospedale di Fabriano ho avuto un lento ma progressivo miglioramento dalla carrozzina alle stampelle e poi ho ricominciato a camminare.

Fotografia di WhatsApp di Domenica 23 Settembre 2018.

Profilo Davide dopo 98 giorni ospedalizzato e 3 giorni a casa sua al 23/9/2018

VOGLIA DI VIVERE

La donna che amo mi ha fatto capire che doveva tornarmi la voglia di vivere ed io per lei vivrei in eterno , se lei vorrà sempre che io sono in vita vivrò senza cercare di togliermi la vita.

IN MOLTE TRADIZIONI RELIGIOSE UN ANGELO È UN ESSERE SPIRITUALE CHE ASSISTE O SERVE DIO O È AL SERVIZIO DELL'UOMO LUNGO IL PERCORSO DEL SUO PROGRESSO SPIRITUALE E DELLA SUA ESISTENZA TERRENA.

 

L'Angioletto raffigurato nella foto sotto in una scacchiera è solo uno degli Angeli della scacchiera che insieme agli altri vorrei uno per tutti e tutti per uno vincessero la loro partita contro il male e la cattiveria come in una partita di scacchi e sarò contento solo quando la pace nel mondo ci sarà completamente e quindi avrà vinto il bene e la bontà.

 

La donna che amo mi appare nei sogni sotto forma di un Angioletto integro con Cuore blu tra le mani dicendomi: "Vedi il tuo Cuore c'è ancora e non è andato in frantumi con quell'anello" e alla Mezzanotte di Natale verrà da me accesa la candelina di cui l'Angioletto con Cuore blu tra le mani in miniatura è dotato.

Festa dei Santi 2018 , Fotografia dell'1 Novembre 2018

ANGELO CHE MI HA SALVATO GRAZIE, è GRAZIE A TE SE PROVO A RESISTERE !!

ANGELO CHE MI HA SALVATO GRAZIE , è GRAZIE A TE SE PROVO A RESISTERE !!

TECNICHE DI RILASSAMENTO AL GRUPPO CON PSICOLOGA

Gruppo dell'8-11-2018

 

Dovevamo far vedere una fotografia che ci dà emozioni positive e spiegarne il motivo.

 

La fotografia che ho presentato è quella dell'Angioletto con il Cuore blu tra le mani che mi dà una emozione positiva perchè mi fà pensare che il mio Cuore non è andato in frantumi grazie al fatto che mi sono innamorato del Secondo Amore ossia la donna che amo che per questo motivo mi compare nei sogni come un Angioletto con il Cuore blu tra le mani dicendo nei miei sogni "Guarda il tuo Cuore non è andato in frantumi con quell'anello è qui ed è integro" e cosi come se fosse una sigla iniziale cominciano i sogni più belli della notte come un bellissimo telefilm a puntate credo nelle ore di sonno più divertenti. Ragionandoci è vero che ha il mio Cuore perchè l'amo con tutto me stesso e sono il suo Davide, ho 38 anni e sapere che è proprietaria del mio Cuore non mi fà paura perchè ho messo la testa a posto e mi posso fidare di lei.

MOTIVO PER CUI IL CUORE ME LO SENTIVO IN FRANTUMI TRA IL 1999 E IL 2018

L'anello di fidanzamento che avevo regalato al primo amore era costituito da oro 24 carati e due cuori blu vicini. Lo ha spaccato per terra nel lontano 1999 e proprio uno dei due cuori blu si è frantumato, li consideravo il mio ed il suo i due cuori circondati da oro 24 carati e mi sono sentito come se volesse mandarmi il cuore in frantumi con il gesto di buttarlo per terra con violenza poi vedendo il cuore blu dell'anello in quelle condizioni ossia in frantumi perchè si era rotto uno dei due cuori dell'anello mi sono sentito male. Quando ho saputo da lei stessa nel 2018 con un sms che si sarebbe sposata e quindi avrebbe dato un anello ad un altro uomo ho resistito per poco più di un mese prima di buttarmi dal secondo piano del condominio in cui abito.

LE VOCI E LA DEPRESSIONE (9 Novembre 2018)

Incredibile come quando si è depressi come nel mio caso dopo il trauma della caduta dall'alto sul terrazzo del condominio in cui abito i pensieri vengano contorti e confusi fino a credere che esistono le percezioni extrasensoriali senza rendersi conto che è impossibile sentire una persona che non è presente parlarti magari alle 1:00 di notte mentre dorme.

 

Mi sono accorto dopo il viaggio di ieri 8/11/2018 con la mia automobile che la depressione ha subito un duro colpo e le voci se ne sono andate completamente grazie all'utilizzo di un mezzo di trasporto che mi ha portato guidando a rivisitare quei posti di cui ho tanti ricordi bellissimi i quali sono riaffiorati rivedendo la città di Sassoferrato e hanno cacciato il disturbo delle "vocine" che chiamavo quando ero depresso "percezioni extrasensoriali" e soffrendo mi chiedevo addirittura se esistevano.

 

Ora che mi sento meglio mi accorgo che dicevo che sentivo il mio primo amore frequentato anche se lei non era presente dirmi che sarebbe riuscita a farmi ributtare dalla finestra facendomi vedere quello che fa con il suo partner perchè i miei pensieri erano contorti dalla depressione a tal punto da distorcersi come "voce che mi parlava" captando quindi una "vocina"con l'udito anzichè intercettare il pensiero reale in me in corso di svolgimento in quel momento con il mio cervello come un pensiero reale che in quel caso era sicuramente : (Il mio primo amore frequentato ha bloccato il mittente di WhatsApp e mi ha detto con un sms che per portare rispetto al suo futuro marito non potevamo più sentirci quindi dopo poco più di un mese tutto ciò ha provocato incubo e volo dalla finestra e ragionandoci riuscirebbe a farmi ributtare dalla finestra facendomi vedere quello che fa con il suo nuovo partner).

 

Mi è successo di sentire le "voci" che come dicono gli psichiatri sono allucinazioni uditive nel 1999 e nel 2008 e nel 2018 quando la sofferenza era ai livelli massimi della mia vita e quindi il dolore superava il limite della mia sopportazione facendomi entrare in uno stato depressivo tale che alcuni dei miei pensieri venivano contorti e si distorcevano in "voci" quindi a volte captavo "vocine"con l'udito anzichè intercettare i pensieri reali in me in corso di svolgimento come pensieri reali.

 

 

25 NOVEMBRE 2018

Oggi si celebra la Domenica di Cristo Re e ho una fotografia bellissima dove è visibile una Immagine Sacra che è per me un ricordo molto importante del mio maestro delle elementari e un buon motivo per cui a volte mi metto a pregare. A Scuola, tutta la mia classe un bel giorno aveva una formina da rappresentare con il Das da colorare che tuttora rappresentata e colorata tengo in casa e la foto dell'Immagine fatta con il Das e colorata che è qui sotto è odierna. Ricordo che ero piccolo ed era bello aspettare il Natale e dire la classica mia preghierina il giorno della Vigilia davanti al Presepio rivolgendomi al Bambino Gesù e tuttora da tanti anni attendo il Natale cantando canzoni natalizie. Con l'Albero di Natale acceso alla Mezzanotte del 25 Dicembre non solo chiedevo aiuto ma ringraziavo perchè sapevo che qualcuno anche se ero a casa da solo avrebbe potuto sentirmi perchè credevo e credo ancora che il mondo è stato creato. Questo anno ora che credo anche negli Angeli penso che chiederò aiuto, ringrazierò ma accenderò anche la candelina di cui l'Angioletto con il Cuore blu tra le mani è dotato.   

25 Novembre 2018 , Immagine Sacra anni '80.

L'attesa del Natale 2018 a casa mia a Fabriano (An).

L'attesa del Natale 2018 a casa mia a Fabriano (An).


Problemi vari

Dopo le scuole superiori nel 1999 ho avuto un ricovero in psichiatria a Codogno in provincia di Lodi per una crisi di nervi tra il 15 Settembre ed il 7 Ottobre.

Nel 2002 avevo smesso le medicine e mi ero da poco trasferito nelle Marche e sono stato ricoverato in psichiatria tra il 1 Ottobre e il 6 Novembre a Jesi in provincia di Ancona.

Nel 2004 avevo smesso le medicine e sono stato ricoverato in psichiatria tra il 18 Luglio e il 7 Agosto a Jesi in provincia di Ancona.

 

Nel 2007 dopo la fine di una amicizia femminile marchigiana ho tentato il suicidio 3 volte e non smettevo più di piangere quando mi hanno ricoverato il 21 Novembre a Fermo in provincia di Fermo e a Fabriano in provincia di Ancona fino a il 8 Dicembre.

Nel 2008 ho sofferto troppo per il ricovero di Britney Spears e sono stato ricoverato in psichiatria a Isernia , Jesi e Fabriano tra il 28 Febbraio e il 14 Aprile.

Il sesto ricovero è stato tra il 2 Dicembre 2008 e il 8 Dicembre 2008 per un aggiustamento di cura.

Nel 2009 ho ingerito una overdose di psicofaraci per morire ma mi hanno fatto la lavanda gastrica.

Quinto e Sesto tentato suicidio il 8 Gennaio 2018 e il 18 Febbraio 2018 per overdose di psicofarmaci con svenimenti , girar di testa e niente più a casa mia da solo a Fabriano.

Settimo tentato suicidio il 14 Giugno 2018 gettato dalla finestra del secondo piano del condominio in cui si trova l'appartamento in cui ho residenza da solo.

 

 

La mattina del 14 Giugno 2018 l'Elicottettero dell'Ambulanza mi ha accompagnato di urgenza da Fabriano all'ospedale Torrette di Ancona in Ortopedia. Il 22 Giugno 2018 ho dovuto farmi operare al calcagno del piede destro dopodichè ho avuto anche un problema di ulcera e sono stato operato il 27 Giugno 2018 e successivamente per qualche complicazione ho rischiato di morire e sono stato operato di nuovo per vomito di sangue il 30 Giugno 2018. Ho cominciato ad uscire da una specie di coma all'incirca nella metà del Luglio 2018 quando mi trovavo all'ospedale Torrette di Ancona in Chirurgia d'urgenza. Poi ho dovuto cambiare i farmaci di cui facevo uso quindi il 18 Luglio 2018 sono stato trasferito nella Psichiatria di Jesi fino al 9 Agosto 2018. Dal 9 Agosto 2018 al 20 Settembre 2018 nella Struttura Residenzale Terapeutica di Fabriano mi sono mosso in carrozzina , poi con le stampelle e negli ultimi giorni di degenza ho ripreso la capacità di camminare e sono tornato a casa mia a Fabriano nel pomeriggio del 20 Settembre 2018.

VERA CAUSA DEI MIEI 7 TENTATO SUICIDIO

QUEL CHE MI STUPISCE VERAMENTE è CHE I CARABINIERI D'ITALIA AL CORRIERE ADRIATICO HANNO RIFERITO COSE SU DI ME CHE MI HANNO FATTO CAPIRE CHE SE MORIVO DOPO ESSERMI BUTTATO DALLA FINESTRA AVREBBERO ARCHIVIATO IL CASO IN QUESTO MODO :

"MALATO CHE SOFFRIVA DA TEMPO DI DISTURBI PSICHICI SI è SUICIDATO"

 

LA REALTà è UN'ALTRA QUINDI IO CHE CONOSCO LA VERITà L'AVREI ARCHIVIATO COSI :

"VITTIMA DELLO STATO ITALIANO SI è TOLTO LA VITA PERCHè SENZA L'AIUTO DEI SUOI GENITORI CHE FACEVANO ANCHE FATICA AD AIUTARLO CON UNA SOLA PENSIONE CAUSA 36 ANNI DI LAVORO DEL PADRE SI SAREBBE TROVATO COME PAGA MENSILE UNA PENSIONE DI INVALIDITà CHE L'AVREBBE FATTO VIVERE SENZA FISSA DIMORA , MANGIANDO , BEVENDO E FUMANDO SENZA POTERSI LAVARE E OLTRE A SENTIRSI TROPPO COSTOSO AI SUOI GENITORI CAUSA BISOGNO DEL LORO SOSTEGNO QUEL SOSTEGNO NON POTEVA ESSERE SUPERIORE AD UNA CIFRA CHE GLI HA POTUTO PERMETTERE LUSSO ZERO , ZERO MOGLIE E ZERO FIGLI , UNA EX CHE GLI HA DETTO CHE SI SPOSAVA CON UN ALTRO E UN SECONDO AMORE NON CONSOLIDABILE PER MOTIVAZIONI ECONOMICHE".

 

L'AVREI ARCHIVIATO COSI PER NON INCOLPARE IL PRIMO AMORE CHE HO FREQUENTATO CHE MI DISPIACEREBBE INCOLPARE MA SINCERAMENTE HO GLI IMPULSI SUICIDARI DAL 1998 A VOLTE GESTIBILI E A VOLTE INGESTIBILI DAL MIO CERVELLO DA QUANDO DOPO CHE è FINITA CON LEI SONO STATO DA LEI COLPEVOLIZZATO DI UNA OVERDOSE DI PSICO-FARMACI DA LEI INGERITA. LA MOTIVAZIONE LETTA SU UNA LETTERA DA LEI LASCIATA PER ME MI HA PORTATO AD AMMALARMI. ERO UN RAGAZZO DI QUASI 18 ANNI E LEI UNA RAGAZZA DI QUASI 21 ANNI E QUEL CHE HA FATTO E QUEL CHE HA SCRITTO SULLA LETTERA PER ME SEMBRAVA UN TENTATIVO DI VENDETTA PERCHè PUR AVENDOLA SALVATA IO RICHIEDENDO SOCCORSO SONO RIMASTO SCIOCCATO NEL VEDERLA NON RISPONDERE SUL SUO LETTO A CASA SUA E DA QUELLO CHE C'ERA SCRITTO NELLA LETTERA OSSIA DELLE COSE CHE MI HANNO FATTO TANTO SOFFRIRE E CHE MI HANNO FATTO COMINCIARE A STARE MALE.

 

IO AL MATTINO DOPO IL LITIGIO DEL GIORNO PRIMA (SOLO A PAROLE PERCHè NON LE HO MAI FATTO DEL MALE FISICO) CON LEI NON LA HO VISTA PRENDERE IL TRENO CON ME ED ERO PREOCCUPATO A SCUOLA QUINDI AL MIO RITORNO HO CHIESTO LE CHIAVI DI CASA SUA A SUA NONNA PRESTANDOLE SOCCORSO ENTRANDO A CASA SUA , CERCANDOLA , TROVANDOLA E CHIEDENDO AD UNO DEI DUE AMICI CHE ERANO LI CON ME DI CHIAMARE LA AMBULANZA.

 

HO SALTATO DEI GIORNI DI SCUOLA PER STARE CON LEI IN QUEI 5 GIORNI CHE LEI HA PASSATO ALL'OSPEDALE DOPO LA LAVANDA GASTRICA E PIANGEVO TANTO. LE SAREI TORNATO ANCHE INSIEME MA LEI NON MI AMAVA PIù A SUO DIRE PERCHè AVEVA SOFFERTO TROPPO PER ME.

 

AMORE CONSOLIDABILE = AMORE CON MATRIMONIO E FIGLI

 

AMORE CHE STò VIVENDO = AMORE CON PAURA DI DARE UN ANELLO

SONO UN INVALIDO CIVILE AL 100% E OVVIAMENTE NON VOGLIO DARE UN ANELLO AD UNA DONNA PER QUEL CHE è ACCADUTO ALL'UNICO ANELLO CHE HO REGALATO E HO PAURA A METTERE AL MONDO DEI FIGLI PERCHè NEL VIVERE UNA VITA CI SONO TANTE SOFFERENZE DA DOVERE SOPPORTARE.

 

VIVO DA SOLO E PENSO TUTTO IL GIORNO ALLA DONNA CHE AMO MA AVEVO PRIMA SOGNI IMPOSSIBILI E POI SOGNI INFRANTI CON LEI PERCHè HO DOVUTO RINUNCIARE PRIMA ALLA PATERNITà , POI AL MATRIMONIO , POI AL FIDANZAMENTO MA ORA L'UNICO SOGNO CHE VORREI VEDERSI REALIZZARE è RIMASTO POTER FREQUENTARE LA DONNA CHE AMO PER TUTTA LA VITA E SONO ARRIVATO A CAPIRE CHE PER ME è ANCHE MEGLIO NON FIDANZARSI , NON SPOSARSI , NON AVERE FIGLI PERCHè è POSSIBILE AMARE SEMPRE LA STESSA DONNA ANCHE SE CI SI FREQUENTA RARAMENTE E NON SI è OBBLIGATI A REGALARE UN ANELLO.

 

IO E LA DONNA CHE AMO SIAMO LIBERI , CI FREQUENTIAMO , NON C'è GELOSIA ED è IL MIGLIOR RAPPORTO D'AMORE CHE PUò ESISTERE.

 

 

CURRICULUM VITAE DAVIDE FRABONI 2018

                                         Nato il 29/7/1980 ad Ancona

                                          Residente in Via Dante 140

                                           60044 Fabriano (Ancona)

                                      Telefono Cellulare 3277795749

 

Mi sono diplomato con la qualifica di perito per l'elettronica e le telecomunicazioni (diploma conseguito nel luglio del 1999 con valutazione 60/100) , avendo dato l'esame di maturità nell'istituto tecnico industriale di Casalpusterlengo (Lodi). Ho conosciuto e appreso il modo di esprimersi e di scrivere in lingua straniera (l'inglese) e approfondito nel corso dei 5 anni diverse materie. Ho buona conoscenza sull'utilizzo del computer esempio Word , Excel.

 

La mia prima esperienza è stata da operaio di 3°livello nella fabbrica VEDAL di Corno Giovine (Lodi) dove si collaborava per la lavorazione di pentole, caffettiere ecc.. dal 29/2/2000 al 28/4/2000 su turno mattino o pomeriggio nel settore metalmeccanici industria.

Ho poi lavorato dal 4/9/2000 al 14/10/2000 con proroga dal 16/10/2000 al 28/10/2000 nella fabbrica di fusti per materiali di Codogno (Lodi) GALLAY MAUSER come operaio 3°livello ad orario dalle 8:00 alle 17:00 nel settore metalmeccanici industria.

Dopodichè ho effettuato i dieci mesi di servizio civile nella CROCE ROSSA di Codogno (Lodi) dove ho imparato a gestire il centralino e ho effettuato diversi servizi con necessità di ambulanza e di pulizia della sede dal 6/11/2000 al 5/9/2001.

Nell'anno 2002 ho lavorato dal 25/3/2002 all'8/4/2002 per un totale di 15 giorni nell'industria chimica SASOL di Terranova dei Passerini (Lodi) per la produzione di Alcool.

Nell'anno 2003 ho lavorato come operaio livello 4 elettricista per un periodo di circa 3 mesi dall'1-4-2003 all'8-7-2003 presso la EMIS di Catobagli (Ancona).

Nell'anno 2006 ho tentato una soluzione lavorativa autonoma con una EDICOLA CARTOLERIA a Cabernardi (Ancona) senza buoni risultati per quel che riguarda il reddito lavorando dal 27/5/2006 al 13/10/2006.

Nell'anno 2007 ho lavorato dal 13/6/2007 al 10/7/2007 per un totale di un mese presso la industria BARDEGGIA PLASTIC di Pergola (PU) dove si collaborava per la produzione di materiali plastici tramite macchinari di stampaggio.

 

Tra il 1-7-2008 e il 31-12-2016 con 8 Anni e Mezzo di pensioni di invalidità ricevute ho recuperato gli Euro rimessi facendo l'acquisto e la vendita della licenza per il negozio EDICOLA CARTOLERIA che avevo aperto e dopo breve tempo chiuso a Cabernardi in provincia di Ancona.

 

Dall'1-1-2017 ho cominciato veramente ad avere le mie prime entrate economiche con la pensione di invalidità.

 

Dal 26 Febbraio 2018 ero disponibile per lavoro part-time 4 X 5 Ore a settimana ma ho avuto seri problemi a trovare lavoro e dopo quello che mi è accaduto nello stesso anno ossia i 98 giorni in ospedale ricoverato mi sento che momentaneamente non riuscirei neanche a svolgere un lavoro part-time 4 X 5 Ore a settimana perchè sono impegnato 3 volte a settimana con medicazioni ad una ferita da decubito sul calcagno del piede destro e impegnato 2 volte a settimana con tecniche di rilassamento con psicologa.

 

Per me da oggi 13-12-2018 sono iniziate le Vacanze di Natale 2018/2019 e dureranno fino al 6-1-2019 ma avrò da occuparmi del mio piede con delle medicazioni alla ferita da decubito che ho sul calcagno del piede destro.

 

NON HO TENUTO CONTO CHE SONO IMPEGNATO ATTIVAMENTE NEL LAVORO DI "CASALINGO A TEMPO PIENO" DAL 5-8-2015.

 

 

 

 

 

 

 

 

RAGIONAMENTI SULLA PRESENZA DI DIO

Nel 2000 abitavo a Codogno in provincia di Lodi e facevo il Milite in Croce Rossa per circa 180.000 Lire al mese più buoni pasto , sapete ha anche nevicato dall'ora di Pranzo della Vigilia di Natale fino al mattino di Natale poco prima dell'ora di Pranzo nel 2000 a Codogno in provincia di Lodi.

 

Le mie due ultime vacanze a Codogno in provincia di Lodi che mi sono potuto permettere economicamente sono state nel Maggio 2008 quando poi nevicò a Natale in una piccola parte di Italia e nel Maggio 2010 quando poi nevicò a Natale in una piccola parte di Italia.

 

Il Natale con la neve mi sembra un Miracolo di Gesù.

 

Dio c'è e me ne rendo conto , i Laziali e i Romanisti hanno permesso a me di fare l'obiettore di coscienza a Codogno in provincia di Lodi tra il 2000 e il 2001.

La Lazio ha vinto il campionato di calcio italiano nel 1999-2000 e La Roma ha vinto il campionato di calcio italiano nel 2000-2001 e la mia domanda di fare l'obiettore di coscienza per dieci mesi nella C.R.I. al posto di essere chiamato alle armi è stata accettata a Roma verso la fine dell'anno 1999.

 

I Soldati del Distretto Militare di Milano mi hanno permesso di effettuare la domanda di fare l'obiettore di coscienza al posto della chiamata alle armi da inoltrare a Roma e hanno visto la neve a Milano e nei dintorni di Milano nel Natale 2000 quando era festa anche per me (durante licenza di 5 giorni) nonostante che era il periodo da Milite perchè anche grazie a loro ho potuto svolgere l'attività che ho sempre preferito ossia l'attività del soccorritore.

 

Il Natale con la neve arriva dove se lo meritano per me che credo in Gesù e penso che per tutti coloro che credono e tutte coloro che credono la sensazione di vedere fioccare proprio in quel giorno fa pensare ci siamo meritati un Natale migliore perchè è oggi e nevica.

 

E proprio perchè non nevica in dei giorni qualsiasi oggi 13 Dicembre 2018 quel che dicevo sulla neve mi ha portato alla tesi di oggi : Stà avvendo il "Miracolo del giorno di Santa Lucia" , per esempio a Fabriano in provincia di Ancona nella città in cui risiedo stà nevicando ed io quando ero piccolo aspettavo i regali la notte tra il 12 Dicembre ed il 13 Dicembre (I Regali di Santa Lucia).

 

Sul Presepio in miniatura di solito i credenti spruzzano la neve finta quando lo organizzano sopra al Tetto della Capanna in miniatura e sognano un Natale con i fiocchi dove passeranno il Natale. Sotto il Tetto della Capanna in miniatura se acquistata in negozio già preparata ci sono San Giuseppe in statuina , Maria in statuina e il Bambino Gesù in statuina. Ritengo che per due millenni circa è difficile ricordare una persona ed i suoi genitori riconoscendoli come il bene e la bontà se non è successo qualcosa di miracoloso nella sua vita ed è possibile credere anche alla sua Resurrezione perchè il bene e la bontà sono la forza del mondo e chi è al vertice della Chiesa mi fà capire che è importante non peccare. Ci si avvicina a Dio con il cuore anche quando si superano momenti difficili accorgendosi di essere miracolati e più ci si avvicina a Dio con il cuore e più viene l'istinto di non peccare perchè pregare di non essere abbandonati alla tentazione può servire a non peccare ed io ho pregato tanto nel dolore del 2018 tanto che mi accorgo che mi sono avvicinato a Dio tantissimo prima e dopo esere stato a rischio morte. Ho dovuto scegliere tra il Paradiso e Vivere : Qualcuno di Importante mi ha fatto scegliere e io ho scelto di rimanere in vita perchè la mia anima li ha visti in corridoio ad aspettare notizie su di me le 3 coppie che c'erano mentre il mio corpo era in Rianimazione ad Ancona e la mia anima in quel corridoio. La mia anima ha scelto di tornare nel mio corpo.

 

Mi è stato riferito che una coppia di amici in un Agriturismo hanno vinto la Tombola del Capodanno 2014 sia lui che lei , erano gli unici amici ad avermi fatto gli auguri di buon anno il 31-12-2013 prima della Mezzanotte. Non sò se credere a quel che mi hanno riferito ossia che hanno vinto a Tombola in quella notte di festa perchè solo chi Regna nei Cieli può sapere se meritavano di vincere sia lui che lei ed io non ero presente , però se hanno vinto veramente un motivo ci sarà.

Il maschio di questa coppia di amici che mi è stato riferito ha vinto a Tombola la notte del Capodanno 2014 era a chiedere notizie su di me a Giugno 2018 a casa dei miei genitori poco dopo del mio settimo tentato suicidio per quel che mi è stato riferito da mio padre ; lui e la sua donna sono già stati invitati a casa mia sotto le feste natalizie 2018-2019. Non sono parenti la coppia di amici ma da quando mi sono trasferito a Fabriano sono stati gli unici amici che dalla loro abitazione sono venuti ben lontano fino a casa mia per stare con me minimo una volta all'anno ed io li considero i migliori amici marchigiani.

 

Dio è presente senza dubbio.